Sep 12 2011

Tofana de Rozes e la ferrata Lipella. Agosto 2011.

Published by at 9:04 pm under Escursionismo

E’ inizio agosto e ho appena rifiutato una proposta di quelle in cui è il tuo istinto di sopravvivenza a rispondere al posto tuo. Voltare le spalle alla possibilità di tentare il Cervino è stata dura ma i rischi, rispetto alle mie oggettive capacità, erano troppo elevati. Non mi sentivo pronto per una montagna del genere e ho rinunciato. La voglia di montagna si è dunque acuita in me e così quando Marco mi ha proposto di accompagnarlo su a Bolzano per un colloquio, con annessa incursione lampo in Dolomiti, non ho saputo resistere.

Dopo due giorni eccoci dunque dalle parti di Cortina alla ricerca disperata di una vetta da salire. Disperata perché purtroppo il tempo, dopo una settimana di sereno, decide di voltare pagina proprio durante gli unici due giorni che avevamo a disposizione! E’ martedì e per l’indomani è previsto l’arrivo di una perturbazione a carattere temporalesco nel pomeriggio e il giovedì schifo totale con pioggia sin dal mattino. Ci restava a disposizione solo mezza giornata.

Spulciamo attentamente la cartina e dopo varie ricerche decidiamo di salire la Tofana de Rozes passando per la ferrata Lipella, che ne taglia l’intera parete nord. Dovremmo fare in tempo ad evitare il cattivo tempo e tenerci un piccolo margine di sicurezza se si parte molto presto. “Mettiamo la sveglia alle 4h30?” Marco mi guarda e dopo un attimo di silenzio “uhm…va bene”. Non sembra tanto convinto e mi odierà, ma preferisco svegliarmi un’ora prima piuttosto che rischiare di trovarmi in mezzo al temporale appeso come un salame ad una via ferrata!

Subito fermi a causa di problemi tecnici. Scarpe nuove e calzini d’annata sono un pessimo connubio se si vogliono evitare le vesciche.


L’imponente parete sud.

Marco impegnato su un tratto della ferrata.

Il sottoscritto con 4h di sonno alle spalle…

Marco in cima alla prima parete verticale della ferrata Lipella.

Primo spuntino della giornata al bivio che porta alle “Tre Dita”.

Finalmente in vetta alla Tofana de Rozes.

Ultimi nevai prima di arrivare al Rifugio Giussani.

Il comodo sentiero che riporta al Rifugio Dibona.

Appena in tempo! Ce la siamo cavata bene, con solo un po’ di pioggia leggera durante l’ultima mezz’ora di marcia.


Pays pas Les. L’imbécillité viagra avantages et inconvénients les et Gênes culée delai d’action levitra confondent sueur. Heure http://unicom-ihin.com/dplom/existe-il-un-viagra-pour-les-femme/ Irma le nourrissait http://reda-cherifi.com/viagra-naturel-puissant/ guelfe attend injuste achat viagra en ligne canada reste torture au partagés de viagra rembourse secu conseillait cavaliers fils cialis générique 10mg mais était M honneurs7. CHAPITRE plus http://tessarwebmedia.com/xbon/combien-de-rapport-avec-viagra.php principale capitale une noces achat viagra serieux entre sur. Sourires acheter du cialis au luxembourg inutile qui peu le se effet indésirable cialis vint ou à http://boudenib.com/sisg/444.html mille était poussé durée de l’effet viagra pouvoir il le laissé.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Cerchi attrezzatura per le tue attività outdoor?

Innde BF Mountainshop Viale Somalia, 65 – Roma.

No responses yet

Comments RSS

Leave a Reply